LA COSTELLAZIONE è UN MEZZO, CIO' CHE ACCADE DIPENDE DAL TUO "ESSERCI"

NON DELEGARE ALLA COSTELLAZIONE, NON DELEGARE A ME: TU SEI L'ARTEFICE DI QUANTO VEDRAI

Ciao a tutti!


“Io la costellazione di gruppo non me la sento di farla… preferisco fare una costellazione individuale”.

Amici cari, quanto vi capisco lo so solo io, ma c’è un “PERÒ”…

Però bisogna avere un pizzico di coraggio!


Ogni volta che scrivete e chiedete come si svolge una costellazione, quali sono le condizioni, cosa si fa, come, quando, perché… io mi metto sempre nei vostri panni, non perché siano migliori o peggiori dei miei, ma per comprendervi e per capire cosa in realtà state chiedendo.

E ogni volta, ci proviamo a spiegarvi, a darvi delucidazioni, a fornirvi ogni possibile dato tecnico e sempre vi proponiamo di partecipare ad una costellazione DI GRUPPO.

…ovviamente vi lasciamo liberi di scegliere (almeno finché io continuerò a tenere le costellazioni individuali), però sono sempre più convinta (per il tipo di lavoro che viene fatto) che quelle di gruppo siano il TOP (comediconoigggiovani!).


La costellazione è, di per sé, il movimento di un gruppo.

La rappresentazione del campo morfogenetico è la rappresentazione di un gruppo.


Se chiediamo di “vedere e comprendere una nostra tematica” in una costellazione, significa che siamo i membri sintomatici che portano un messaggio della famiglia, o meglio di qualcosa o qualcuno che è stato dimenticato, nascosto, non onorato, quindi NON AMATO.

Ecco perché il sistema familiare parla attraverso noi: perché attraverso di noi ha qualcosa da dire, qualcuno da ricordare e accettare e, così facendo, si vanno a ristabilire gli ORDINI DELL’AMORE.

E, ok questa è la parte più tecnica e la potete leggere ovunque.


Ciò che però non è facile da spiegare è l’immensa correlazione che si forma tra persone che si mettono in gioco per portare amore e consapevolezza.

Ecco un altro punto fondamentale.

La costellazione, di per sé, non guarisce, non fa miracoli, non vi trasforma né in un superbombersciupafemmine né in una modellamiliardaria, quindi ve lo dico subito: senza di voi la costellazione non è nulla.

…intendo nulla senza la vostra presenza attenta, aperta, osservante, curiosa e soprattutto non giudicante.

Voi fate la differenza, perché il vostro vero Essere fa la differenza sempre, ovunque e in qualunque momento.

Quindi metto subito ordine: la costellazione è un mezzo. Un mezzo che io ho amato sin dalla serata di presentazione dell’accademia che poi ho frequentato.

Avevo fatto costellazioni prima? Sì. Mi erano piaciute? Dipende, a volte sì, altre no. Tutto dipendeva da me, il costellatore scelto, la tematica, tutto.

Ecco perché mi metto nei vostri panni, nei panni di coloro che a volte cercano di essere convinti o rassicurati da me.

Da me?

Io non sono nessuno per rassicurarvi, come non sono nessuno per togliervi un problema.

Sempre ammesso che esista un problema, per come lo si intende, perché magari ogni cosa ha un proprio sacro motivo e il problema potrebbe essere come una responsabilità e le responsabilità non vanno tolte.

Anche se è vero che quando siamo al centro di un problema e soffriamo vorremmo fare qualunque cosa per uscirne, ma vederne la sacralità e la bellezza ritengo sia l'unica via.

Togliere a qualcuno le proprie responsabilità o i propri dolori è come dargli dell'inetto, dell'incapace e, soprattutto, significa farsi carico del suo destino, in altre parole: portare un 'disordine'.

Io sono un mezzo.

Io e costellazione diventiamo una cosa sola insieme a tutti i partecipanti. Tutto il gruppo diventa un mezzo, un ponte per transitare dal DIMENTICATO al CONOSCIUTO.


Dopo aver studiato, tanto c’è una sola cosa che mi devo ricordare: chi ha bisogno di maggior amore in ciò che sto vedendo? Chi viene escluso e odiato? Dove si colloca il movimento d'amore interrotto?

Come diceva Hellinger: se non è il costellatore il primo a tenere nel proprio cuore la famiglia del costellato, come può pretendere che lo faccia quest’ultimo?

E il gruppo è una culla, un’armonia, un’occasione per vedere.

Infondo, se volete fare una costellazione è perché volete vedere, ma allora se volete vedere, come mai non volete farvi vedere da un gruppo di persone che sta cercando, come voi, di riportare amore nella propria vita?

Quindi, non chiedete consiglio a me. Chiedetelo a voi stessi. Chiedetevi “cosa sento sia meglio per me?” e poi scegliete: se volete osare osate, se non lo volete fare non fatelo.

A volte mi sembra che questo strano periodo abbia abbacchiato anche i più audaci.

Ecco, infatti, il mio è solo un invito ad una tenera audacia.

Ad avvicinarvi al lavoro di gruppo perché il gruppo sostiene il lavoro del singolo.


STARE DINNANZI A UNA PROPRIA DINAMICA CON UN GRUPPO DI PERSONE CHE TI SOSTIENE E SOSTIENE L'AMORE CHE SI MANIFESTA ATTRAVERSO LE DIFFICOLTA' E' UN'OPPORTUNITA' ENORME.


Inoltre, mica vi posso dire tutto quello che faremo durante una intera giornata di costellazioni!

Non posso dirvi che ci divertiremo, né che useremo gli oli essenziali, né che ci alleggeriremo e nemmeno che creeremo bellezza per noi, per la nostra famiglia e per il mondo intero!


Quindi, ricapitoliamo:

- Costellazioni individuali online: per ora sì, ma NON so per quanto tempo continuerò a farle.

- Costellazioni di gruppo: sì perché MI PIACCIONO DI PIÙ E QUINDI IO STESSA DIVENTO MAGGIORMENTE EFFICACE.

Vi piace questa spiegazione super scientifica?


Vi ricordo che, da qualche giorno, mi potete seguire sul mio canale Telegram https://t.me/paolacostaart dove nella maggior parte dei casi pubblico dei vocali per iniziare la giornata con maggior attenzione, forza e gioia!


...ah, dimenticavo: la data delle costellazioni di giugno è stata spostata a DOMENICA 11 LUGLIO a TORINO, sotto le info.


Con amore,

Paola



PROSSIMI APPUNTAMENTI:


𝗡𝗨𝗧𝗥𝗜𝗥𝗦𝗜 𝗗𝗜 𝗕𝗘𝗟𝗟𝗘𝗭𝗭𝗔: 𝗔𝘀𝗰𝗼𝗹𝘁𝗮𝗿𝘀𝗶 𝗲̀ 𝗶𝗹 𝘀𝗲𝗻𝘁𝗶𝗲𝗿𝗼 𝘀𝘂 𝗰𝘂𝗶 𝗳𝗶𝗼𝗿𝗶𝗿𝗲 𝗮 𝟯𝟲𝟬° 𝗠𝗔𝗥𝗧𝗘𝗗𝗜̀ 𝟬𝟴 𝗲 𝗠𝗔𝗥𝗧𝗘𝗗𝗜̀ 𝟭𝟱 𝗚𝗜𝗨𝗚𝗡𝗢 𝟮𝟬𝟮𝟭 𝗵.𝟮𝟭.𝟬𝟬 - 𝗵.𝟮𝟯.𝟬𝟬 INCONTRO ONLINE conducono: Paola Costa e Gabriel Aiello Due serate dedicate alla bellezza e al nutrimento, utilizzeremo il SENTIRE come mezzo per nutrire corpo, mente e anima. Alla parte teorica verranno associati anche degli esercizi pratici e verrà dato ampio spazio alle domande.

INFO E ISCRIZIONI: paolacosta.info@gmail.com


SE TI SEI PERSO LA SERATA GRATUITA DEL 04 MAGGIO DAL TITOLO

“NUTRIRSI DI BELLEZZA”

condotta da Paola e Gabriel

puoi ascoltare la registrazione audio e scaricarla entro il 30 maggio, a questo link: https://drive.google.com/file/d/19l9DVUI7lT-EHR_TJ030jM7XbWWhR9tH/view?usp=sharing




𝗖𝗢𝗦𝗧𝗘𝗟𝗟𝗔𝗭𝗜𝗢𝗡𝗜 𝗙𝗔𝗠𝗜𝗟𝗜𝗔𝗥𝗜,

𝗘𝗩𝗢𝗟𝗨𝗧𝗜𝗩𝗘 𝗲 𝗞𝗔𝗥𝗠𝗜𝗖𝗛𝗘 a 𝗧𝗢𝗥𝗜𝗡𝗢

𝗗𝗢𝗠𝗘𝗡𝗜𝗖𝗔 𝟭𝟭 𝗟𝗨𝗚𝗟𝗜𝗢 𝗵.𝟭𝟬.𝟬𝟬-𝗵.𝟭𝟳.𝟯𝟬 - 𝗙𝗶𝗻𝗮𝗹𝗺𝗲𝗻𝘁𝗲 𝗱𝗮𝗹 𝘃𝗶𝘃𝗼! WORKSHOP A NUMERO CHIUSO

Per info costi, modalità e iscrizione scrivi a: paolacosta.costellazioni@gmail.com


SE TI SEI PERSO LA SERATA GRATUITA DEL 17 MAGGIO DAL TITOLO

“COS’È UNA COSTELLAZIONE CON PAOLA COSTA?”

condotta da Paola

puoi ascoltare la registrazione audio e scaricarla entro il 30 maggio, a questo link:

https://drive.google.com/file/d/1IT4XUPH3WctYqVo9THzA3X2WSgfGK-XF/view?usp=sharing



76 visualizzazioni