LA BOLLA DELLE ORCHIDEE

E QUELLO SCHIANTO CHE NON C’È

La bellezza che sentiamo o cerchiamo ad ogni respiro nasce con noi e ci accompagna sempre.

Certo non sempre è facile da comprendere o da trovare perché ci sono situazioni difficili e momenti difficili. Ma davvero davvero difficili.

Io, ogni volta che mi trovo di fronte a grandi dolori o problematiche (sia mie, sia di persone che mi stanno accanto) resto sempre basita.

La mente va in tilt.

Non sa proprio come cavarsela.

Per fortuna arriva il silenzio e il rispetto davanti a un mistero così grande!


“Come può l’infinito amore del creato concentrarsi in una sofferenza tale?”

“Come farò a superare questo?”

“Cosa farei se fossi al posto loro?”

Domando che spesso non trovano risposta, però il silenzio porta sempre sollievo.


Mi fa cambiare dimensione e visione.

Mi porta all’unione con gli altri e ad una sorta di “frontale con Dio”...come se mi aspettassi di schiantarmi ai 200 Km/h contro un muro ma poi… nulla.

Non c’è muro.

Non c’è schianto.

Solo mistero, ammirazione, stupore e meraviglia.

Come vorrei che tutti stessimo bene e vivessimo nella gioia, ma quanta pazienza dobbiamo avere per sentirci nella braccia del Padre ad ogni secondo!


Io sento che è così, sempre.

Il fatto è che spesso le prove della vita sono davvero “diaboliche” cioè duali, proprio come per separarci apparentemente da ciò che siamo: divinità.

E anche questo mi commuove, esattamente come quando vedo le persone in difficoltà (che per me sarebbero insuperabili) e provo per loro un amore immenso, un rispetto sconfinato.


Ecco, questa mattina, seduta alla mia scrivania, nel nostro studio che abbiamo chiamata ORCHIDEA, ho avuto voglia di scrivere due righe su queste sensazioni che nelle ultime settimane si sono fatte più forti e più chiare…

Avere davanti agli occhi tante orchidee fiorite è decisamente un gran vantaggio, quindi condivido con voi alcune foto.


Inizialmente, questa era l’unica stanza che potesse contenerle tutte e ci piaceva avere davanti agli occhi, oltre al computer, la stessa bellezza che troviamo fuori in natura e in effetti come ogni fiore, anche l’orchidea per me è magia…


Poco alla volta, loro si sono adattate alla nuova sistemazione e hanno praticamente scelto loro stesse dove stare… e poi, ogni tanto, qualcuna chiede di essere spostata.

Lo so che qualcuno penserà che qui l’unica spostata sono io… ma infondo che importa?


Io sto bene così, sarà anche la mia bolla, ma è la MIA e la arredo come mi pare!

Nella mia bolla ci metto fiori, colori, amore, bellezza, amici, albe, profumi, farfalle, musica, tramonti, silenzi, risate, attese, domande e risposte, un po’ di vecchio e un po’ di nuovo purché sia sempre tutto un misto di sacralità, magia e sana follia.


E tu in che bolla vivi?

Sei nella realtà o nella fantasia?


…perché ciò che conta è scritto nel cuore di ciascuno e quando siam persi basta voltarsi verso l’interno, aprire il nostro scrigno e riabbracciare ciò che credevamo di aver perduto: noi stessi.


Non è vero che se abbiamo "perso un treno" non ne passerà mai più un altro: ne passerà uno migliore.

E concludo citando Gabriel che ogni tanto mi guarda negli occhi e sorridendo mi dice “Chissà cosa si prova a vivere dentro Paola Costa…?” – Grazie amore, tu sei la fetta più grande di questa mia sacra e sana follia! ...e a essere "me" si prova una cosa unica: ciò che prova ognuno di noi essendo SE STESSO!


Ci vediamo stasera per il primo incontro del nuovo percorso 👇


Con amore,

Paola

 

PROSSIMI APPUNTAMENTI:


10 marzo, 24 marzo, 07 aprile 2022

su Zoom @19.00-20.00

LA LEGGE DELLO SPECCHIO È UNA LEGGE D'AMORE


Percorso di 3 incontri per comprendere e sperimentare che la vita amorevolmente ci rispecchia sempre al fine di:

  • Scoprire parti di noi che non conosciamo

  • Vedere ciò che di noi non accettiamo

  • Comprendere i nostri disagi

  • ​Trasformare i fastidi in opportunità e scelte


Info e iscrizioni: paolacosta.info@gmail.com




 

Ultimi 5 posti liberi per il nostro residenziale esperienziale!

Dal 02 al 05 giugno 2022

DOVERE e PIACERE - il maschile e il femminile in ciascuno di noi

con PAOLA COSTA e GABRIEL AIELLO

Un residenziale per conoscere ed equilibrare queste due straordinarie energie, il maschile e il femminile, che si trovano in ciascuno di noi.

Atteggiamenti, situazioni di vita, incontri, famiglia, successo e realizzazione ci portano a far emergere delle parti di noi che hanno proprio bisogno di essere viste e “bilanciate”.


​Con le Costellazioni familiari possiamo guardare con amore e con coraggio tutta la nostra famiglia (e in particolar modo gli uomini e le donne, intese come unità, della nostra famiglia) permettendoci di costruire LA NOSTRA VITA invece di rivivere schemi che non ci appartengono.


Il Riconnetterci al nostro corpo sacro ci insegna l’ascolto e l’accettazione di noi stessi, giungendo al SENTIRE per agire sempre in base a ciò che è meglio per noi.


​La Cucina consapevole corolla il lavoro nutrendo il corpo esattamente come si nutre l’anima: con attenzione, dedizione e il giusto nutrimento.


Residenziale per VIVERE in carne, ossa e spirito l'esperienza

> del PIACERE senza sensi di colpa

> del DOVERE fatto con piacere


Info: paolacosta.residenziali@gmail.com



 

A TU PER TU

Consulti individuali: percorsi per conoscere se stessi - scoperta dei talenti - costellazioni familiari


Info: paolacosta.costellazioni@gmail.com

62 visualizzazioni

Post correlati

Mostra tutti